Bologna, Portanova: “Obiettivo salvezza”

© foto www.imagephotoagency.it

Il Bologna di Franco Colomba sta viaggiando verso una posizione in classifica più tranquilla rispetto a quella di qualche mese fa. La salvezza non più un obiettivo irraggiungibile dopo i recenti risultati positivi, e gli arrivi durante il mercato di gennaio potranno dare decisamente una mano in più, come commenta il difensore rossoblù, Daniele Portanova, tramite il sito web ufficiale del club: “Sono arrivati giocatori interessanti. Modesto in queste partite ha fatto molto bene: penso che il suo inserimento sia stato fondamentale. Già  oggi questa squadra ha 24 punti, quattro in più della terzultima: ne restano altri sedici da fare da qui alla fine, nelle prossime sedici partite, un mini campionato in cui lotteremo e ci impegneremo al massimo, col sangue agli occhi, per arrivare all’obiettivo della salvezza”.

Adesso c’è il Milan da affrontare, ma Portanova ritiene che ogni gara in Serie A sia difficile a suo modo. La ricetta giusta è impegno e concentrazione: “La cosa più importante è che il Bologna da qui alla fine del campionato dia sempre il massimo, perchè la Serie A non te la regala nessuno: te la devi sudare per ottenerla e per mantenerla”.

Il granitico centrale ha commentato anche le indiscrezioni di mercato che lo volevano vicino al Siena, ma Portanova ammette che il suo obiettivo ora è salvarsi con la sua squadra: “Come tutti sanno, sono molto legato al Siena, alla squadra e alla città . Ma sono un professionista, ora sono a Bologna, dove sto benissimo, e penso solo a dare il massimo e a raggiungere la salvezza con questa maglia, in una società  che ha avuto fiducia in me. Il Bologna ora mi ha considerato incedibile e ne sono contento: non c’è stata nessuna ripicca da parte mia dopo i fatti della scorsa estate, quando il Siena mi ha messo sul mercato. Ci tengo a precisarlo: non sono un mercenario, non lo sono mai stato. Il mio sogno è che si salvi il Bologna e si salvi anche il Siena”.