Connettiti con noi

2009

Casms: divieto per tifosi ospiti in quattro partite di A

Pubblicato

su

Si è riunito questa mattina il CASMS, Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive, per esaminare gli incontri con indice di rischio individuati dall’Osservatorio, stabiliti tenendo conto anche dei gravi incidenti di Genova e Livorno.

L’organismo ha deciso di vietare la presenza dei tifosi ospiti per i seguenti incontri, considerati ad “alto rischio”:

  • “Chievo – Livorno” (Serie A) dell’17/4/2010, con vendita dei biglietti ai soli residenti nella regione Veneto;
  • “Parma – Genoa” (Serie A) del 18/4/2010, con vendita dei biglietti solo ai residenti della Regione Emilia Romagna;
  • “Roma – Sampdoria” (Serie A) del 25/4/2010, con divieto di vendita dei biglietti ai residenti nella regione Liguria;
  • “Napoli – Cagliari” (Serie A) del 25/4/2010, con vendita dei biglietti ai soli residenti nella regione Campania;
  • “Viribus Unitis “? Modica” (Serie D) del 18/4/2010, con vendita dei biglietti ai soli residenti della Regione Campania;
  • “Albenga – Camporosso” (Dilettanti) del 18/4/2010, con vendita dei biglietti ai soli residenti nel comune di Albenga;
  • “Foggia “? Pescara” (Lega Pro) del 25/4/2010 con vendita dei biglietti nella regione Puglia;
  • “Carrarese “? Lucchese”(Lega Pro) del 25/4/2010 con vendita dei biglietti nella provincia di Massa Carrara.

Per tutti gli incontri il tagliando sarà  incedibile.

Più articolata la decisione per la gara “Inter “? Atalanta” (Serie A) del 24/4/2010: il Comitato, in considerazione della vicinanza delle due città , ha infatti deciso il divieto della vendita dei biglietti nella provincia di Bergamo e la vendita di un solo biglietto agli iscritti agli “Inter Club” riconosciuti, anche se residenti nella provincia di Bergamo, con incedibilità  degli stessi. Nessuna restrizione invece per i possessori di una “tessera del tifoso“.

L’incontro “Ceccano (FR) “? Cavese 1919 (RM)“ del 18/4/2010 si svolgerà  in assenza di spettatori mentre per la gara “Perugia “? Benevento” (Lega Pro) del 25/4/2010 il CASMS ha determinato la vendita di un solo tagliando per ciascun spettatore con incedibilità  dello stesso.

Da tutte le predette misure sono esentati i possessori della tessera del tifoso.

Fonte: www.osservatoriosport.interno.it

Advertisement