Caso Bruno Fernandes: lo Sporting non vuole pagare la Sampdoria

© foto www.imagephotoagency.it

Lo Sporting Clube de Portugal non vuole pagare la Sampdoria per la cessione di Bruno Fernandes: la situazione

Bruno Fernandes è nuovamente finito sotto i riflettori. Questa volta, però, non per vicende riconducibili al campo e alla sua recente esplosione in Premier League con la maglia del Manchester United.

Bensì per questioni extracalcistiche e legali. Lo Sporting Clube de Portugal, infatti, non vuole riconoscere il 10% sulla futura plusvalenza da destinare alla Sampdoria, che lo vendette al club portoghese nell’estate 2018.