Connettiti con noi

Champions League

Cuadrado: «Non è la fine di un ciclo, ora rialziamo la testa e andiamo avanti»

Pubblicato

su

cuadrado juventus

Juan Cuadrado ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo l’eliminazione dalla Champions League per mano del Porto

Juan Cuadrado ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo l’eliminazione dalla Champions League per mano del Porto.

CLICCA QUI PER LE DICHIARAZIONI INTEGRALI

LA GARA – «Abbiamo iniziato bene per quello che ho visto io. Se Alvaro avesse segnato alla prima occasione sarebbe cambiato tutto. Siamo usciti dagli spogliatoi con la voglia di vincere, ma non è stato così».

CICLO CHE SI CHIUDE? – «Ancora lottiamo per il campionato, ci crediamo fino alla fine. Cerchiamo di fare più punti possibili e fare pressione. Dobbiamo andare in campo con determinazione e giocarle tutte come finali. Non è del tutto chiuso. Siamo stati tanti anni a vincere. Se non vinciamo non cambia qualcosa».

ORGOGLIO – «Non c’è molto da parlare, sono orgoglioso della squadra e della voglia che ha dimostrato in campo. Dobbiamo mantenerla in campionato».

TRAVERSA – «Ho pensato subito al gol che ho fatto con l’Atletico. Ci è girata male. Questo è il calcio: siamo dei professionisti, dei campioni, una grande squadra. Sono cose che succedono anche alle grandi squadre».
 

Advertisement