Del Piero trascina la Juve in cima al mondo – 26 novembre 1996 – VIDEO

Il 26 novembre 1996, grazie ad una rete nel finale di Del Piero, la Juventus batte il River Plate e vince la Coppa Intercontinentale

Quando si pensa alla Juventus è impossibile non andare con la mente subito alla figura di Alessandro Del Piero. Un calciatore unico, che con indosso la maglia della Juventus ha scritto pagine indelebili della storia di questo sport, vincendo anche tutto quello che si poteva vincere. Un simbolo dunque, un’icona, che nonostante l’allontanamento non privo di polemiche resterà per sempre legato indissolubilmente a quella società e a quei colori. Come ogni bella storia che si rispetti però ci deve essere un punto d’origine, un’impresa che ha dato il largo alla leggenda. Bene, quella di Del Piero con la Juventus nasce in una notte del 26 novembre 1996, nella finale della Coppa Intercontinentale. A Tokyo infatti la Juventus, fresca vincitrice della Coppa dei Campioni contro l’Ajax ai rigori, affronta il River Plate, squadra argentina che ha invece trionfato in Coppa Libertadores.

Fin dall’inizio si capisce che non sarà una gara facile, i rioplatensi sono ben messi in campo dalla sapiente mano di Ramon Diaz, ex attaccante con un passato anche all’Inter e alla Fiorentina, e in avanti possono contare sulla classe del Jardinero Julio Cruz. Le due squadre però sembrano equivalersi e si annullano a vicenda. Così la gara si trascina verso la fine senza che il risultato si sia schiodato dallo 0-0. I supplementari sembrano inevitabili. Tuttavia nel giro di pochi minuti la storia della sfida cambia drasticamente. Prima Ortega colpisce una clamorosa traversa dopo che il suo pallonetto aveva scavalcato Peruzzi, poi è Del Piero, dall’altra parte, a 9′ dalla fine ad insaccare con il destro sul secondo palo e a decidere così l’incontro. Vince la Juventus che sale così sul tetto del mondo.


Vuoi ricevere gratis ogni giorno l’Almanacco del Calcio sulla tua email?
Clicca Qui e Compila il Form di Iscrizione