Della Frera (FIGC): «Pochi tifosi allo stadio, ma è un primo passo»

Coronavirus FIGC Serie A
© foto www.imagephotoagency.it

Il professor Della Frera ha parlato della riapertura degli stadi: le dichiarazioni del membro della Commissione medica della FIGC

Il professor Walter Della Frera, membro della Commissione medica della FIGC, ha parlato ai microfoni di Radio Sportiva della riapertura degli stadi.

«Mille spettatori negli stadi? Riporto le parole del mio presidente Gravina, è senz’altro troppo poco, ma è un primo passo per quella che noi speriamo possa essere una riapertura più ampia, con una percentuale rispetto alla capienza degli impianti. Avevamo proposto il 30%, ma può essere il 25 come il 40, dipende dall’andamento epidemiologico. La nostra responsabilità ora è quella di aspettare, ma al tempo stesso abbiamo già inviato un protocollo al CTS per regolare i vari aspetti. La questione tamponi? Noi come Commissione Medico Scientifica, supportati da vari scienziati che lo sostengono, continuiamo a ritenere utile e sufficiente un tampone ogni sette giorni. Da parte dei calciatori c’è grande senso di responsabilità. Prima di tutto c’è la tutela della salute».