Emergenza Coronavirus, ministro Spadafora: «Serie A, sì alle porte chiuse»

Serie A Spadafora
© foto www.imagephotoagency.it

Novità importanti per il campionato di Serie A dal ministro Spadafora dopo l’emergenza Coronavirus: ecco il provvedimento adottato

Vincenzo Spadafora ha fatto chiarezza sulle gare di Serie A ai microfoni del TG2 al termine del consiglio dei ministri. Ecco le parole del ministro sulle misure da adottare per l’emergenza Coronavirus nel mondo dello sport.

«Sono già in vigore provvedimenti che vietano gli eventi fino a domenica prossima, inizialmente per la Lombardia, il Veneto e il Piemonte, ora con questo dpcm abbiamo allargato anche a Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Liguria. In queste regioni, resta il divieto di manifestazioni sportive, per alcuni eventi abbiamo dato la disponibilità a svolgerli a porte chiuse. Il provvedimento non è stato esteso al resto d’Italia perché non esistono le condizioni per prendere misure gravi».