Connettiti con noi

Hanno Detto

Eriksson: «L’Inter difende attaccando. Inzaghi ha dato la sua impronta»

Pubblicato

su

Inzaghi

Sven Goran Eriksson ha parlato del lavoro di Simone Inzaghi sulla panchina dell’Inter

Sven Goran Eriksson, storico ex allenatore della Lazio, ha parlato a La Gazzetta dello Sport di Inzaghi e della lotta scudetto:

PADRONE DEL PROPRIO DESTINO – «Innanzitutto, si è sempre padroni del proprio destino. Nel senso che facendo le cose per bene, avendo fiducia nel proprio gioco, alla fine i risultati arrivano. Questo scudetto dipenderà anche dal Milan ma, più che sulla classifica, bisogna soffermarsi sul campo: i primi mesi hanno detto che lo stile di Simone paga parecchio e porta alla vittoria».

STILE DI GIOCO – «Un gioco bello, felice, una squadra che difende attaccando e risolve con quei due davanti, Lautaro più Dzeko. Simone ha dato un’impronta e dà spazio all’improvvisazione sempre dentro a una precisa organizzazione tattica: tutto questo non sparisce se incontri un momento di difficoltà. In una stagione le difficoltà capitano sempre e a fare la differenza è come reagisci quando le cose non vanno come vorresti».

SCUDETTO – «E la Juve dove la mettiamo? Loro arrivano sempre, hanno il cinismo e l’abitudine alla vittoria. Di certo un campionato italiano così avvincente mancava da tanto: chi è impegnato a giocarsela avrà un po’ di ansia, stiamo meglio noi che la guardiamo dal divano, anche se io faccio il tifoso e dico “forza Inzaghi sempre”».

LEGGI L’INTERVISTA INTEGRALE SU INTER NEWS 24

Advertisement

News

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.