Fiorentina, battaglia in Lega ma niente ricorsi

© foto www.imagephotoagency.it

FIORENTINA DELLA VALLE MENCUCCI PRADÈ – C’è grande fermento in casa Fiorentina, dopo l’ultimo duello mediatico con la classe arbitrale e i vertici del calcio italiano, causato dalle decisioni arbitrali nella sfida di domenica contro il Cagliari, come l’espulsione di Pizarro per il mancato rigore assegnato a Rossi. Non ci saranno ricorsi, però, contro la squalifica per due turni inflitti al centrocampista cileno, ma la Fiorentina darà battaglia già in Lega.

LOTTA DURA – Come si legge stamani sul Corriere dello Sport, la battaglia di Andrea Della Valle si sposterà in maniera importante in Lega, con il presidente della Fiorentina che verrà affiancato dall’amministratore delegato Sandro Mencucci e dal direttore sportivo Daniele Pradè. I dirigenti viola annoteranno le presunte sviste a proprio svantaggio, ma soprattutto faranno più attenzione al labiale che arriverà dai vari campi.