Connettiti con noi

Fiorentina News

Fiorentina, Mandragora si presenta: «La volontà di Italiano ha pesato. Sogno la Nazionale»

Pubblicato

su

Mandragora

Il neo acquisto della Fiorentina Mandragora si è presentato in conferenza stampa

Rolando Mandragora, neo acquisto della Fiorentina per rinforzare il centrocampo, si è presentato in conferenza stampa.

SCELTA FIORENTINA – «La volontà del mister Italiano e l’ambizione della Fiorentina hanno pesato molto nella scelta. Mi sono sentito voluto fin da subito e ho avuto pochi dubbi a scegliere la Fiorentina. Ero molto legato a Torino, ma non ho esitato ad accettare Firenze. Ho parlato con Barone, Pradè e Burdisso, con cui ho un ottimo rapporto, mi hanno esposto il progetto e non ci ho pensato due volte. Firenze è una piazza calorosa e con grande storia, siamo tutti ambiziosi per fare bene».

JUVENTUS – «Il mio percorso alla Juve non è mai decollato, ma la mia volontà è di impormi a Firenze e fare bene. Sicuramente finora in carriera mi è mancato qualcosa per fare il salto di qualità, spero che la Fiorentina possa darmi la giusta continuità e possa aiutare la Fiorentina a entrare nei palcoscenici che merita. Purtroppo gli infortuni mi hanno un po’ bloccato, ma fanno parte del gioco. In questo momento sto bene e ho voglia di dimostrare che non sono un giocatore fragile».

NAZIONALE – «È assolutamente un obiettivo, che passerà dalle prestazioni con la Fiorentina».

NUMERO DI MAGLIA – «Ho scelto il 38 che è sempre stato il mio numero da quando esordii al Genoa e ho deciso di tenermelo».

TORREIRA – «Abbiamo un bellissimo rapporto, perché abbiamo giocato insieme a Pescara. Non l’ho sentito in questi giorni. Abbiamo caratteristiche diverse, io cercherò di dare il mio contributo alla squadra e di fare il mio percorso».

Advertisement

News

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.