Firenze, il sindaco Nardella frena: «Riaprire gli stadi può essere un problema serio»

Commisso
© foto www.imagephotoagency.it

Il sindaco di Firenze si è detto perplesso sulla riapertura degli stadi

In Italia, seppur parzialmente, riaprono gli stadi. Sulle tribune potranno esserci 1000 tifosi, sottostando a tutte le regole anti-covid. Ad essere perplesso sulla decisione del governo, il sindaco di Firenze Dario Nardella che ha espresso il suo parere negativo con un tweet.

«Mentre l’Europa ritorna nell’emergenza Covid-19, in Italia riaprono parzialmente gli stadi. Condivido le perplessità dei tifosi. Per noi, impegnati al massimo per la sicurezza nelle scuole, riaprire gli spalti può diventare un problema serio in questo momento. Era così necessario?».