Fulham, Jol: “Berbatov qui grazie a me”

© foto www.imagephotoagency.it

INGHILTERRA FULHAM JOL BERBATOV – Martin Jol, manager del Fulham, ha avuto probabilmente il ruolo decisivo nella scelta di Dimitar Berbatov (31), di rifiutare le offerte di Fiorentina e Juventus per scegliere i “Cottagers“. il tecnico olandese lo ha ammesso candidamente dalla pagine elettroniche di Sky Sports:

Già ai tempi del Tottenham, Berbatov aveva altre opportunità: nonostante ciò, egli decise di venire da me agli Spurs. C’è un rapporto speciale tra noi ma anche in virtù di ciò, ero certo che sarebbe andato in un club italiano. Poi gli ho parlato e credo di averlo convinto e se le sue prestazioni saranno sempre come quella offerta nell’ultima partita, il rapporto con il Fulham si manterrà ottimo”.

Jol non ha difficoltà ad ammettere come Berbatov sia il migliore giocatore di cui può attualmente disporre:

“Allo United, che è ovviamente club più importante del Fulham, per lui è stato difficile nell’ultima stagione ma qui Berbatov è il nostro top player. Nessuno dimentichi che Dimitar è stato un cannoniere assai prolifico ovunque abbia giocato: è stato così al Leverkusen, al Tottenham con Robbie Keane e allo United. Ovunque. Se metti sotto contratto un giocatore, lo fai perché hai fiducia in lui. Altrimenti meglio lasciar perdere. Io ho fiducia in Berbatov al pari degli altri allenatori che lo hanno avuto”.