Germania, Beckenbauer: «Niente doping, solo iniezioni di vitamine»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Kaiser Franz si difende dalle accuse di doping in nazionale

GERMANIA BECKENBAUER VOELLER DOPING – Il doping è una piaga del calcio così come di tutto il mondo dello sport. Ne ha parlato oggi la leggenda del calcio tedesco Franz Beckenbauer. A seguito delle polemiche sollevate dalla Humboldt University di berlino sul sospetto di sostanze dopanti nella nazionale dei mondiali inglesi del 1966 e delle rassegne successive, Beckenbauer alla Zdf ha dichiarato: «Ho fatto il calciatore professionista per venti anni e nella mia carriera mai nessuno mi ha dato sostanze che non conoscevo o mi ha detto di prenderle. Ci facevano iniezioni di vitamine, almeno così ci diceva il medico». Al dibattito ha preso parte anche l’ex attaccante Rudi Voeller, il quale ha detto: «Era impossibile doparsi ai nostri tempi, i controlli erano continui e attenti».