Connettiti con noi

News

Ghirelli: «Non siamo in grado di rispettare il protocollo»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Ghirelli

Il presidente della Lega Pro Ghirelli ha fatto chiarezza sul futuro della Serie C: «Abbiamo fatto le nostre proposte»

Il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli ha parlato della situazione in Serie C: «Lo stop al campionato è arrivato perché il calcio deve cedere il passo e noi non siamo in grado di assicurare per intero il rispetto del protocollo. È stata una scelta dolorosa e sofferta. Playoff? Era logico che passasse quella proposta visto che erano 28 le squadre coinvolte e invece è passata la linea del merito sportivo basata sul criterio della media punti per determinare la quarta promozione. Un criterio già utilizzato dalla lega in passato per decidere situazioni analoghe».

«Sul blocco dei ripescaggi le nostre sono indicazioni che poi il Consiglio Federale dovrà accettare o meno, noi non decidiamo per qualcuno abbiamo solo fatto una proposta in maniera democratica. Abbiamo scelto di non far retrocedere nessuna perché il divario fra le ultime non è così ampio come per quanto riguarda la vetta e c’era il rischio di ricorsi. Nessuno ha pensato di non accettare le promozioni della D, solo il blocco dei ripescaggi. Nel caso in cui il Consiglio federale decidesse per un criterio univoco, ci saranno anche le retrocessioni. Riforma? Presenteremo un piano strategico a cui lavoriamo da tempo e che sarà in discontinuità con il passato, ma per fare questo serve l’aiuto di tutti. Siamo comunque aperti a discutere ogni riforma possibile», ha concluso Ghirelli.

Advertisement