Giampaolo non molla: «Siamo in corsa per l’Europa»

Iscriviti
giampaolo
© foto Valentina Martini

Le parole di Giampaolo alla vigilia di Sassuolo-Sampdoria, match valido per la 36esima giornata di Serie A Tim 2017/2018

Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria, ha parlato in conferenza stampa del match contro il Sassuolo: «Se si tratta di una gara da dentro o fuori per l’Europa? Siamo ancora sul treno, ma senza biglietto: il controllore vuole buttarci giù, ma non dobbiamo restare aggrappati. Cosa mi aspetto dal Sassuolo? Fin quando non si raggiunge l’aritmetica, non sei salvo. Quindi mi aspetto una partita difficile contro una squadra di qualità. Noi invece non saremo al meglio, anche se dovremo essere concreti. Su quattro attaccanti solo uno sta bene, ovvero Kownacki, poi non so se Quagliarella e Caprari ci saranno».

L’allenatore blucerchiato ha continuato: «L’esodo dei tifosi? Verranno a sostenerci. Cosa dobbiamo evitare rispetto all’andata? Sono una squadra con qualità, hanno poco da spartire con la posizione in classifica. Noi ci siamo preparati. Praet? Credo sia migliorato, è complicato arrivare in Italia ed essere efficaci e pronti. Ramirez e Bruno Fernandes, invece, erano già stati in Italia, ma se hai qualità prima o poi le tiri fuori. Lui ha tanta tecnica ed è migliorato in fase di non possesso. E’ una grandissima mezzala, ma può fare anche il trequartista. In futuro potrebbe giocare anche da playmaker. Gerarchie? E’ il campo a costruirle, io tendo a cambiare poco e dare fiducia. Un giocatore può sbagliare alcune partite, ma se ha voglia di migliorare, provo a sostenerlo».