Giudice Sportivo: le ammende alle società

GIUDICE SPORTIVO AMMENDE SOCIETA’ – Oltre ai provvedimenti presi nei confronti di giocatori e dirigenti, il Giudice Sportivo ha preso decisioni nei confronti di alcune società di Serie A, dopo il 23^ turno di campionato. Sanzioni a Pescara, Genoa e Fiorentina. Di seguito le decisioni tratte:  

Premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della quarta giornata ritorno sostenitori
delle Società  Catania, Genoa, Milan, Napoli, Palermo e Torino  hanno, in violazione della
normativa di cui all’art. 12 comma 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato nel
proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala);
considerato che nei confronti delle Società di cui  alla premessa ricorrono congiuntamente le
circostanze di cui all’art. 13, comma 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente,  delibera di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei loro sostenitori.

Ammenda di € 4.000,00 : alla Soc. PESCARA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara,
lanciato alcuni petardi nel recinto di giuoco; entità della sanzione attenuata ex art. 14 comma 5 in
relazione all’art. 13 comma 1 lettere a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con
le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.
Ammenda di € 3.000,00 : alla Soc. GENOA per avere suoi sostenitori, nel corso del secondo
tempo, indirizzato reiteratamente all’Arbitro cori ingiuriosi.
Ammenda di € 2.000,00 : alla Soc. FIORENTINA per avere suoi sostenitori, al 5° del secondo
tempo, lanciato un petardo nel recinto di giuoco; entità della sanzione attenuata ex art. 14 comma
5 in relazione all’art. 13 comma 1 lettere a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato
con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza.