Hellas Verona, Setti: «Agguato? Fatto di gravità inaudita»

© foto www.imagephotoagency.it

HELLAS VERONA ASSALTO NOTA UFFICIALE ROMA – Duro comunicato dell’Hellas Verona sul proprio sito web ufficiale in seguito a quanto successo nel post-partita della gara contro la Roma. Questo quanto si legge:  «In seguito al gravissimo episodio capitato al termine della partita contro la Roma, nel quale il pullman su cui viaggiavano lo staff tecnico ed i giocatori è stato preso d’assalto premeditatamente da un gruppo di persone con pietre e spranghe che hanno portato alla rottura di alcuni vetri dello stesso pullmann societario, il presidente Maurizio Setti, dinanzi a questo spiacevole episodio, dichiara quanto segue: “E’ un fatto di gravità inaudita, è spiacevole commentare certi episodi. Per miracolo non si è fatto male nessuno, esprimo solidarietà al nostro allenatore, allo staff tecnico e a tutti i calciatori presenti sul pullman che si sono spaventati tantissimo. Il calcio delle spranghe e delle pietre non ci appartiene, un fatto grave era già successo a Palermo contro i nostri tifosi e oggi si è ripetuto addirittura contro la squadra. Bisogna trovare dei rimedi e ci vogliono pene esemplari per chi adotta comportamenti delinquenziali”.