Inter, Conte attacca: «Poco protetti dalla società. A fine stagione farò le mie valutazioni»

© foto www.imagephotoagency.it

Antonio Conte ha usato toni durissimi al termine della partita contro la Lazio: le dichiarazioni dell’allenatore dell’Inter

Antonio Conte, allenatore dell’Inter, ha parlato ai microfoni di DAZN al termine della partita contro la Lazio.

SOCIETA’ – «A fine stagione saranno fatte delle valutazioni. Protezione? Zero assoluto verso calciatori e allenatore. Le palate di letame le abbiamo prese noi e i calciatori. Se vogliamo ridurre il divario con la Juve dobbiamo ancora crescere molto. Io ci metto la faccia ma nessuno è scemo: il parafulmine si fa il primo anno, perseverare è diabolico. Questi 82 punti ce li gustiamo io e i calciatori, con tutto il rispetto per gli altri»

SCUDETTO – « È stata un annata molto dura per me anche dal punto di vista personale, è giusto che tutti quanti facciamo le valutazioni per l’anno prossimo. La Juventus festeggia il nono scudetto consecutivo, sono nettamente i più forti. Loro hanno lavorato per migliorare e le altre per peggiorare. Hanno una struttura in campo e fuori nettamente migliore»

STAGIONE – «È stata un’annata molto dura per me, ora cerchiamo di fare la nostra bella figura in Europa League. Ringrazio i ragazzi che hanno fatto veramente tanto quest’anno».

MESSI – «Marotta vorrebbe regalarmi Messi? Ma guardate, so solo io quello che ho dovuto fare per far arrivare Lukaku. Non è stata una passeggiata, fidatevi di quello che vi dico».