Inter, Marotta: «Diamo il massimo con la Juve. Eriksen? Possibile che resti»

Iscriviti
Marotta inter
© foto Marotta, Ds dell'Inter

Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, ha parlato prima della partita contro la Juve. Le sue dichiarazioni

Ai microfoni di Sky SportGiuseppe Marotta ha parlato prima della partita tra Inter e Juventus. Di seguito riportate le dichiarazioni dell’amministratore delegato nerazzurro.

SIMILITUDINI CON LA JUVENTUS – «L’Inter è tra i club più importanti al mondo. Parla la storia e parlano i trofei vinti dal nostro club. Vogliamo ritornare in alto, dove la storia c’ha portato ad essere. Abbiamo un obbligo nei confronti dei nostri tifosi. Dare il massimo e fare risultato».

SOCIETA‘ – «Posso tranquillizzare tutti. L’Inter andrà avanti in continuità e stabilità. Tutti stanno cercando di dare tranquillità al parco giocatori. La proprietà valuta le opportunità, non posso esprimere un parere concreto». 

INTER JUVENTUS – «Credo sia ancora una gara interlocutoria nell’ambito del campionato. È importante perché è una gara prestigiosa e i tifosi aspettano di gioire, si aspettano un gioco bello e redditizio. Ma ci sono tanti punto a disposizione».

ERIKSEN – «Abbiamo recepito delle indicazioni della proprietà, non possiamo fare investimenti. Non c’è da aspettarsi nulla di importante. Abbiamo ribadito che questo è un gruppo che va rispettato. C’è tanta probabilità che si vada avanti così»