Inter: Moratti avrà più del 33%, lunedì Wallace e Taider

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Gli aggiornamenti sui movimenti di mercato (e non solo) in casa nerazzurra.

CALCIOMERCATO INTER ULTIMISSIME – A prescindere dalla cessione delle quote dell’Inter al magnate indonesiano Erick Thohir, Massimo Moratti resta un punto di riferimento importante per l’ambiente nerazzurro. Lo sa bene il tycoon, che vuole fargli continuare a recitare un ruolo importante all’interno del club. Almeno inizialmente, infatti, sia Massimo Moratti che il figlio Angelomario saranno un punto di riferimento anche a livello azionario, dato che avranno più del 33%. Se non ci saranno colpi di scena, l’operazione porterà nelle casse nerazzurre 300 milioni di euro, una manna dal cielo, considerando le perdite di 201,3 milioni di euro della Saras. Non sono i debiti a preoccupare Thohir, bensì i ricavi, motivo per il quale bisognerà rivitalizzare il brand Inter, cercare nuovi affari e opportunità, nonché cambiare la conduzione societaria: la parte sportiva sarà curata da Moratti, ma quella finanziaria sarà una prerogativa di Thohir.

MOVIMENTI DI MERCATO – Per un difensore che arriva, Rolando, un altro, Chivu, si prepara all’addio: il romeno, infatti, è rientrato a Bucarest per un controllo in vista del terzo intervento al secondo dito del piede destro, che gli sta dando problemi da un anno. Il difensore conta di tornare in campo, ma dovrà discutere del suo futuro con il suo procuratore Becali. Slitta intanto l’arrivo di Wallace, per il quale Branca e Ausilio proveranno l’affondo finale nella prossima settimana, ma c’è ottimismo per la firma. Una settimana che si rivelerà decisiva anche per Saphir Taider, per il quale il Bologna ha fatto registrare una riapertura: il club felsineo chiede 9 milioni di euro più la metà di Khrin e i prestiti di Duncan e Mbaye, mentre l’Inter punta sulla comproprietà per 3,5 milioni di euro più la metà di Krhin e il prestito di Mbaye e/o Laxalt, dato che Duncan deve restare fuori dalla trattativa perché promesso al Livorno.