Inter, contusione per Kondogbia

© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista è stato sostituito al 45′ da Biabiany

Paura in campo sul finire del primo tempo: Geoffrey Kondogbia ieri sera è stato costretto ad abbandonare il terreno di gioco a causa di un trauma cranico in zona parietale, subito in area bianconera. Il centrocampista dell’Inter, stretto nella morsa tra Stefano Sturaro e Stephan Lichtsteiner, ha provato a giocare, ma poi è stato sostituito da Jonathan Biabiany ed è stato accompagnato in ospedale dal dottor Volpi per accertamenti. E’ terminata in anticipo per lui la lunga semifinale di ritorno di Coppa Italia, decisa ai calci di rigore.

SOSPIRO DI SOLLIEVO – Recatosi all’ospedale Niguarda, Kondogbia ha visto confermare la prima diagnosi: ha riportato, infatti, una contusione temporo-parietale sinistra. In tarda serata la buona notizia: il calciatore francese dopo gli accertamenti è tornato a casa: non è stato, dunque, ritenuto necessario trattenerlo per osservazione. Nelle prossime 48 ore sarà valutata la disponibilità per la partita di domenica sera contro il Palermo. Seguiranno, dunque, aggiornamenti sulle condizioni di Kondogbia.