Inzaghi: «Abbiamo dato tutto contro una squadra fuori portata. Salvezza? Come uno scudetto»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Filippo Inzaghi, tecnico del Benevento, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo il match contro l’Atalanta. Le sue parole

Filippo Inzaghi ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo il match contro l’Atalanta. Queste le sue dichiarazioni.

MATCH – «Chiedere di più? Oggi erano tanti gli assenti ma la squadra era stata brava, abbiamo rischiato in due ripartenze di essere pericolosi e abbiamo preso il secondo gol con quattro uomini sulla palla, non era da prendere. Avevo poche alternative, siamo stati in partita fino a un quarto d’ora dalla fine, poi loro fanno dei cambi che sono devastanti, ma sono felice perché oggi in campo c’erano tanti ragazzi e abbiamo fatto un’ottima gara contro una squadra fuori portata».

DI SERIO E PASTINA – «C’è la giocata di Ilicic che è un giocatore straordinario, noi abbiamo avuto occasioni di fare 2-2, ma c’è una squadra che è arrivata in Champions e noi avevamo dodici assenti, di cosa stiamo parlando? Non potevo chiedere di più ma Di Serio e Pastina sono dei 2001 e oggi hanno giocato bene. Con questo spirito e questa voglia potremmo fare bene».

ATALANTA DA SCUDETTO – «Improponibile per una squadra medio piccola giocare ogni tre giorni, l’Atalanta è la squadra che mi ha impressionato di più ma io non avevo cambi mentre loro hanno una fisicità da Champions League e avevano cambi incredibili. La squadra comunque sull’1-1 ci ha creduto, ma quando ti scopri con la loro forza prendi tanti gol anche se non ce li meritavamo così tanti».

SALVEZZA – «Conosco la Serie A, ci sono squadre che si sono salvate all’ultima giornata chiudendo con 25 punti, noi ci godiamo quanto è stato fatto ma dobbiamo continuare con questo spirito. La squadra è stata in partita fino a 20′ dalla fine, speriamo ora di recuperare qualcuno. Io a priori non firmo per salvarmi all’ultima giornata, ma la salvezza è il nostro Scudetto, abbiamo squadre dietro come Torino e Fiorentina che non lotteranno per la salvezza»