Italia, Thiago Motta: «Ritorno in A? Forse!»

© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista parla di argomenti legati alla Nazionale e non solo: non si esclude un ritorno

CONFERENZA ITALIA THIAGO MOTTA – Il centrocampista del Paris Saint-Germain Thiago Motta, tornato in Nazionale dopo un periodo di assenza, ha parlato poco fa in conferenza rispondendo alle domande dei giornalisti. Tanti gli argomenti trattati dall’italo-brasiliano: vediamo i principali. 

GRAN RITORNO – «Speravo di tornare qui. L’anno scoso ho giocato poco al PSG, ma adesso sono felice di essere tornato. Il Mondiale? Pensiamo solo alla prossima partita, poi vedremo il resto. Verratti? Lo scorso anno al PSG è cresciuto tantissimo sia come uomo che come calciatore, può diventare un grande. Io penso solo ad allenarmi bene. Non sono cambiato, sono solo più vecchio, ma mi sento bene», le parole di Thiago Motta.

L’ITALIA VISTA DA FUORI – «La Serie A? La Juventus è la più forte, ma il Napoli si è rafforzato. Il razzismo in Italia? All’estero questo non si percepisce. Benitez? Adesso è tornato in Italia, nella squadra giusta e sta facendo un buon lavoro. Maicon? Tornerà in nazionale. Kakà? E’ un grande giocatore che al Real Madrid non ha giocato molto. Un ritorno in Serie A? Non lo so. Non ho parlato con il mio agente. Al PSG sto bene, ma in futuro chissà… Moratti molla l’Inter? Da fuori è una cosa strana. Queste decisioni che devono fare il meglio dell’Inter e spero che sarà così. Ibrahimovic e Balotelli? Due grandi, ma il primo ha già vinto, l’altro deve ancora farlo».