Italia, Conte: «Futuro? Vedremo nel momento giusto»

© foto www.imagephotoagency.it

Il c.t. si sofferma anche sulla condizione del gruppo azzurro

La Nazionale italiana è riuscita ad ottenere un posto ai prossimi Europei del 2016, in Francia, grazie al successo sull’Azerbaigian ma, al di là del buon risultato raggiunto dagli azzurri, non si fermano le voci sul futuro di Antonio Conte e sulla voglia di proseguire o meno nel suo ruolo di commissario tecnico. Domande sul futuro di Conte vengono poste, spesso e volentieri, anche a Tavecchio: il c.t. azzurro ha espresso il suo parere a riguardo, ai microfoni di Sky Sport. Queste le parole di Conte: «Tavecchio penso che risponda nella maniera migliore, ci sarà il momento in cui ci sederemo e parleremo in maniera serena, vedremo nel momento giusto se sarà il caso di continuare».

CONTA IL LAVORO – Conte non si sbilancia, dunque, soffermandosi poi sulla condizione del gruppo azzurro in vista della sfida con la Norvegia: «Pirlo oggi si è allenato anche se non in gruppo, ha già fatto cambi di direzione, il problema è che sarebbe un grande rischio e non sarà della partita. Sarà un impegno probante per noi, non ci arriviamo benissimo perché giocare dopo tre giorni non è facile ma penso di aver trovato la soluzione giusta per proseguire il processo di crescita. Penso che una squadra debba essere giudicata solo in parte per il risultato molto di più dal lavoro che si effettua, altrimenti non è un gioco che mi piace e non ci sto. Chi vuole essere all’Europeo dovrà meritarlo, altrimenti è difficile».