Italia, Conte: «Pirlo? Nulla di grave. Occhio agli avversari» | Sky Sport

© foto www.imagephotoagency.it

Il c.t. invita a non sottovalutare un Azerbaigian in forma

L’Italia di Antonio Conte è pronta a sfidare l’Azerbaigian a Baku, sfida importante e addirittura decisiva per sancire matematicamente l’approdo ai prossimi Europei del 2016. Da sottolineare l’assenza forzata di Andrea Pirlo a causa di un problema all’adduttore. Il c.t. azzurro Conte, ai microfoni di Sky Sport, si è soffermato nuovamente sull’infortunio di Pirlo spiegandone le dinamiche. Queste le parole del commissario tecnico: «C’è stato un contrasto con un compagno e ha sentito fastidio all’adduttore, niente di grave ma non si può utilizzare domani. Pirlo è un calciatore che ti tenta sempre, è importante anche quando non gioca e rimane in gruppo, è affidabile e ho grande stima nei suoi confronti».
 
UN BUON MOMENTO – Queste le parole sugli avversari di domani: «Loro stanno facendo bene, hanno fermato le nostre concorrenti e sono in un buon momento». Ultime parole sui dubbi di formazione e su due assenti: «Oltre a Florenzi e Candreva ci sono altre possibilità, ho in testa una scelta. Sono sicuro che chi partirà dall’inizio, così come chi subentrerà, farà bene. Un peccato non avere a disposizione Insigne e Berardi».