Juventus, Diego: “Spero nel Mondiale. Non importa chi sarà  il nuovo allenatore”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

E’ un Diego a 360Ã?° quello intervistato da CBC Sports sul suo momento alla Juventus, ma anche sul suo futuro.
Il fantasista bianconero, infatti, non si sbilancia sul futuro allenatore juventino, ma spera di andare in Sudafrica con il Brasile: “Si parla di Rafael Benitez, ma ci sono molte più cose scritte nei giornali che discussioni in società . Non so cosa decideranno. Io sono qui per seguire le istruzioni dell’allenatore, per me è indifferente chi sarà  in quella posizione. E ‘veramente importante partecipare alla Champions League. E’ la competizione più importante per le squadre europee. Purtroppo, non siamo riusciti a qualificarci e sono molto deluso, poichè questo era uno degli obiettivi della stagione. Nazionale? Tutto quello che posso dire è che sono pronto a giocare la Coppa del Mondo. Anche se so che sarà  difficile essere lì, ho ancora speranze. Ho giocato per due anni sotto la guida di Carlos Alberto Parreira e due anni e mezzo con Dunga. Lui conosce il mio valore e il mio modo di giocare. Io sono disponibile al cento per cento se ha bisogno di me. Non ho mai avuto problemi con il ct della nazionale. Parecchi dei giocatori che hanno giocato con me alle Olimpiadi del 2008 attualmente non fanno parte della squadra. Posso solo supporre che sia per motivi calcistici”, si legge su tuttojuve.