Juventus: prima Pazzini, poi magari Rossi

© foto www.imagephotoagency.it

Luigi Del Neri vuole provare a formare assieme a Giuseppe Marotta una Juventus “all’italiana”. Sarà  questa la missione del d.g. bianconero che programmerà  assieme alla società  la prossima annata per centrare una posizione di vertice e spazzare via quest’annata storta.

Il primo giocatore che verrà  chiesto dalla Vecchia Signora è Giampaolo Pazzini che, come si apprende da La Gazzetta dello Sport in edicola quest’oggi, vale ora almeno il doppio di quando è stato comprato, ma la Juve in cambio potrebbe offrire contropartite tecniche, tra cui Almiron, Zebina, Grosso o Trezeguet. In alternativa si farà  un tentativo per Forlan dell’Atletico Madrid, con Tiago e Amaurì come potenziali pedine di scambio.

Ci sarà  inoltre da confermare Gigi Buffon, il quale ha detto di aver ancora voglia di Juve, poi per la difesa servirà  un look nuovo, con Cassani, Bonucci e Criscito con Chiellini. Infine, capitolo esterni, dove, oltre a Palladino, rimane nel mirino Krasic.

Il Corriere dello Sport invece parla di una possibile accoppiata Pazzini-Rossi, con il piccolo attaccante italiano del Villareal che ha tanta voglia di tornare in Italia.