Connettiti con noi

Fiorentina News

La conferenza stampa di Italiano: «Odriziola non è al 100% e Callejon …» – VIDEO

Pubblicato

su

La conferenza stampa di Italiano: «Odriziola non è al 100% e Callejon …». Le parole del tecnico viola

Le parole di Vincenzo Italiano in conferenza stampa in vista del match di lunedì sera tra Fiorentina e Roma:

PERIODO DIFFICILE – «Dobbiamo cercare di ripartire e reagire, siamo reduci da un periodo negativo. Siamo cresciuti dal punto di vista della prestazione a Milano, ma nelle ultime tre partite dobbiamo raccogliere punti e fare qualcosa di diverso».

ROMA – «In tv è un conto e dal vivo hai una percezione diversa. La Roma è una squadra forte, siamo orgogliosi di essere staccati di soli tre punti da una squadra così forte. Domani cercheremo di dargli filo da torcere, in casa siamo riusciti quasi sempre a far bene».

ODRIOZOLA – «Si sta allenando, non è al 100%, vediamo se riusciamo a recuperarlo»

AFFRONTARE LA ROMA – «Serve grandissima qualità nelle due fasi, sia in attacco che in difesa. Abraham è un attaccante fortissimo, Pellegrini un fenomeno, Zaniolo uno dei giovani più interessanti. La Roma ha grande entusiasmo, ma noi giochiamo in casa. Il Franchi è capace di spingere la squadra, lo ha fatto tantissime volte in questa stagione. Il Franchi così anche in Europa? Dipende da noi, è il nostro sogno. Ci mancano tre partite, cercheremo di arrivarci».

CALLEJON – «Davanti dobbiamo cercare di fare di più e sfruttare tutto quello che costruiamo. Perché in queste sconfitte qualcosa avevamo costruito. Callejon fa parte dei 5 esterni e il più intelligente può essere utilizzato in altri ruoli. Non è il titolare a essere coccolato ma chi entra dopo, chi con i 5 cambi può determinare. Lui non è più titolare ma questo fa parte delle scelte però la considerazione per lui c’è sempre, per me lui è importante anche negli ultimi 5 minuti».

GOAL ACERBI IN FUORIGIOCO – «Sinceramente non voglio parlarne. Nell’arco di un campionato può succedere di tutto, spero sempre nella buona fede di tutti».

MOURINHO – «Vincente. Quello che ha fatto lui in carriera è grandioso, continua ancora in piazza non facile a dimostrare il suo valore. Ha portato la Roma in finale, è un grande e vincente. L’ho ringraziato per le sue belle parole rivolte alla Fiorentina, gli faccio un grosso in bocca al lupo per la finale di Conference»

VLAHOVIC IN LACRIME – «Sarà dispiaciuto di non essere più capocannoniere. È un attaccante che vive per il gol, quando non segni è normale. Resta un grande campione».

OFFESE A VENUTI – «Mi dispiace. Noi diamo sempre l’anima, siamo i primi ad essere dispiaciuti quando le vittorie non arrivano. Ci dispiace tantissimo essere offesi e infami. I social sono uno schifo. Noi siamo tutti vicini a Lorenzo, siamo un gruppo unico e unito. È venuto a lavorare con la stessa energia e passione».

NICO GONZALEZ – «Faccio fatica a parlare di un singolo. L’appannamento è stato generale ed ha colpito tutti, è un momento negativo per tutti».

Advertisement

Facebook

Advertisement