Connettiti con noi

Inter News

La Juve torna a ruggire, ecco perché Milan e Inter oggi non possono sbagliare

Pubblicato

su

La Juve demolisce il Parma e aggancia l’Inter a -1 dal Milan. Pioli e Conte non possono sbagliare, Roma e Napoli rischiano di perdere altro terreno

Era la partita che Pirlo stava aspettando da inizio stagione. E’ presto per capire se sarà quella della svolta, ma in campo contro il Parma i presupposti si sono visti tutti. Juve feroce, pragmatica, intensa, capace di gestire la partita dal primo all’ultimo minuto. Come in Champions. E come molto spesso riusciva ad essere la squadra di Allegri. Con Ronaldo valore aggiunto, incastonato in un gruppo compatto e non più solista isolato, se gioca sempre così la Juve non solo è favorita ma fa addirittura paura per la corsa scudetto. Ecco perché per scacciare i fantasmi bianconeri Milan e Inter oggi non possono fallire. I rossoneri sulla carta hanno l’impegno più complicato, perché il Sassuolo – reduce da due pareggi e una vittoria – gioca a calcio e sogna in grande, e l’assenza di Ibra è un fattore che al momento sta facendo la differenza.

Dopo gli ultimi due pareggi consecutivi Pioli ha bisogno di risposte dal gruppo che deve dimostrare di essere da scudetto anche senza il suo leader, stesse risposte che ha ottenuto Conte dopo l’eliminazione dall’Europa. L’Inter non è ancora sfavillante ma maledettamente efficace, e il contraccolpo per l’inatteso tonfo in Champions al momento è stato allontanato dalle due vittorie contro Cagliari e Napoli, cinque consecutive nelle ultime cinque in campionato. Chi invece ha più da perdere che da guadagnare è il Napoli, che senza Insigne e reduce dalla sconfitta amara di San Siro sfida una Lazio avvelenata all’Olimpico per non perdere il treno scudetto. Discorso simile per la Roma, che se la vedrà contro un’Atalanta orfana del suo capitano, due trappoloni che però possono trasformarsi in trampolini scudetto.