Lazio, Antonini: «Yilmaz? Ecco com’è andata…»

© foto www.imagephotoagency.it

L’intermediario biancoceleste ha raccontato nei dettagli la trattativa per il bomber turco.

CALCIOMERCATO LAZIO YILMAZ ANTONINI – Intervenuto ai microfoni di “Lazio Style Radio”, Valerio Antonini è intervenuto in merito al caso Burak Yilmaz. L’intermediario della trattativa per l’attaccante del Galatasaray ha dichiarato in merito alla vicenda:

«Inizialmente il Galatasaray era favorevole all’inserimento di Kozak nella trattativa, ma la nuova regola sugli extracomunitari in Turchia ha bloccato tutto. Allora si è deciso di muoversi su una base cash: la Lazio ha valutato il giocatore 9 milioni di euro, il Galatasaray invece 13, ma anche grazie a Lotito è stata inviata una proposta di 11 milioni più 4 di bonus, divisi in 2 milioni in caso di qualificazione in Champions League e 2 supplementari, per un totale di 15 milioni di euro, che soddisfacevano il club turco. A quel punto abbiamo cominciato a negoziare con il calciatore per un ingaggio da 2,1 milioni di euro più bonus per cinque anni, poi l’agente ha cambiato le carte in tavola, chiedendo 2,2 milioni di euro più 300 mila euro per 25 partite, parametri che incidono il doppio sulla Lazio per la fiscalità italiana, e poi ha chiesto il 10% dello stipendio lordo del calciatore, pretendendo subito il pagamento. Il calciatore avrebbe percepito uno stipendio di 2,2milioni più 300mila euro per 25 partite; inoltre il presidente aveva acconsentito ad un bonus di 150mila euro in caso avesse segnato 15 gol, 200mila per 20 gol, e 250 per 25 reti più altri premi che potevano portare più di 3 milioni l’anno, tanto è vero che il giocatore aveva accettato», ha dichiarato Antonini alla radio ufficiale del team biancoceleste.