Lazio, Pioli: «Contro la Juve è troppo difficile» | Rai Sport

© foto www.imagephotoagency.it

Lazio – Juventus, post-partita: le parole di Pioli

Lazio eliminata dalla Coppa Italia: l’anno scorso accadde in finale con la Juventus, quest’anno ai quarti di finale per via di un gol dell’ex Lichtsteiner. Ora strada in salita per la qualificazione alle prossime competizioni internazionali.

NON GIUDICO I FATTI DI NAPOLI – Ecco le dichiarazioni rilasciate ai microfoni della Rai dall’allenatore della Lazio Stefano Pioli nel postpartita della sfida dell’Olimpico: « Per un’ora abbiamo tenuto testa ad un avversario molto forte ma creare occasioni contro questa Juventus è molto difficile, avremmo dovuto capitalizzare al massimo le poche chance a disposizione. Siamo stati in difficoltà in avvio di stagione sotto il profilo offensivo ma è ora un dato che in campionato sta migliorando. Bisevac? Ha buone qualità e lo ha dimostrato in un esordio difficile come quello contro la Juventus. Siamo partiti bene, subito il gol però abbiamo dovuto scoprirci. Stasera abbiamo perso un obiettivo chiave, ora dovremo correre molto forte per centrare il nostro traguardo: giocare ancora in Europa. Siamo indietro ma la stagione non finisce qui: l’anno scorso abbiamo fatto qualcosa di importante ma possiamo dimostrare il nostro valore anche nel corso di questa stagione. I fatti di Napoli? Siamo degli esseri umani e sotto pressione possiamo reagire in tanti modi, non voglio giudicare l’episodio, conosco entrambi gli allenatori e stimo entrambi, spero possano chiarirsi. Non giudico la situazione perché in ogni vicenda ti ci devi trovare. Mauricio e Biglia? Serviranno accertamenti, vedremo domani. Felipe Anderson? La società non mi ha comunicato nulla ed il brasiliano lavora per trovare la migliore condizione, io alleno e non faccio calciomercato».