Liverpool, Klopp: «Tattica, cuore e Anfield: così vinceremo»

© foto www.imagephotoagency.it

Il manager dei Reds: «Dobbiamo avere una nostra filosofia»

«Il mio inglese non è all’altezza per esprimere la mia emozione per essere il nuovo manager di Anfield. Facciamo così, chiedetemelo tra due mesi». Emozionato, ma anche molto carico: Jurgen Klopp da poche ore è il nuovo allenatore del Liverpool. «Ringrazio la società – spiega l’ex tecnico del Borussia Dortmund per questa magnifica opportunità che è stata data a me e al mio staff. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare e portare le mie idee di calcio alla squadra. E’ un gruppo talentuoso e abbiamo molti obiettivi da raggiungere».

LA MIA FILOSOFIA – Incalzato dalla tv dei Reds sulla mancanza di successi, Klopp risponde a suo modo: «Vincere è importante, ma nella mia testa non è l’unica cosa che conta. Dipende come si gioca e come si arriva alla vittoria: voglio portare alla squadra una filosofia ben precisa. E’ importante avere una filosofia precisa, che riflette la mentalità della squadra e della società, e ti fa seguire una direzione precisa. Tattica, ovviamente, ma anche con un grande cuore. Anfield? Atmosfera incredibile, voglio creare un grande rapporto con i tifosi del Liverpool. Possiamo trasmetterci energia a vicenda, e aiutarci a vincere».