Livorno, Panucci: «Con l’Avellino per il riscatto»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico amaranto: «Assenze? Non siano una scusante»

Tra infortuni e convocazioni in Nazionale, il Livorno che affronterà l’Avellino sarà pressoché decimato. Christian Panucci, però, suona la carica: «Non voglio trovare scuse, affronteremo la gara al meglio con coloro che saranno disponibili e che sono sicuro saranno all’altezza della situazione. La società mi ha dato una rosa ampia e da li pescherò per la formazione di domani».

AVVERSARIO TOSTO – «Contro lo Spezia – prosegue l’ex difensore della Roma – abbiamo fatto una buonissima prestazione e non è arrivato il risultato. Con il Cesena, invece, è mancata la prestazione, eravamo pigri di testa e lenti a muovere la palla. Loro hanno avuto più cattiveria di noi. Poi se penso che l’abbiamo persa per un fallo laterale è la dimostrazione che non abbiamo ancora la concentrazione per tutti i novanta minuti e su questo dobbiamo lavorare. Per quanto riguarda il mero aspetto calcistico, l’Avellino non merita assolutamente la classifica che ha. Arriveranno qui con la voglia di riscattarsi. So che sarà una partita difficile, ma dipende da noi è dalla voglia che avremo di fare male»