Milan, Galliani a Sky: «Etica sì ma anche realismo»

© foto www.imagephotoagency.it

MILAN SAMPDORIA SERIE A – Tra pochi minuti allo stadio Giuseppe Meazza – San Siro di Milano avrà inizio la gara tra Milan e Sampdoria valida per la giornata numero sei del campionato di Serie A 2013-14. A pochi minuti dal fischio d’inizio dell’incontro ai microfoni di Sky Sport si è presentato Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan.

LE PAROLE – Galliani ha dichiarato infatti quanto segue: «Con Balotelli, Raiola ed Allegri abbiamo parlato per due ore in via Turati ma non ricordo più cosa ci siamo detti. Scherzi a parte, facendo un bilancio abbiamo passato il turno di Champions ed è un lato positivo. Giochiamo meglio dell’anno scorso ma non otteniamo risultati, 10 gol fatti sono tanti ma anche quelli subiti. Stasera ringrazio Abbiati, fa 331 partite e diventa il portiere con più presenze davanti a Sebastiano Rossi, magari riuscisse a rubargli il record di imbattibilità… Abbiamo tanti giocatori out, speriamo di tornare completi dopo la sosta con De Sciglio, Kakà e gli altri. Aggiungere centimetri per evitare gol di testa? Non ci mancano i centimetri, ci mancano forse Ibrahimovic o Ambrosini, più che centimetri serve gente che sappia saltare di testa. I due centrali fanno errori come tutti. Non abbiamo voluto fare ricorso per Balotelli perché quando abbiamo letto il referto abbiamo deciso di non farlo. Etica sì ma anche realismo».