Milan, oggi vertice con Taechaubol | Ts

© foto www.imagephotoagency.it

Incontro chiarificatore tra Fininvest e il broker thailandese: i dettagli

Si è aperta una giornata importante per il Milan sul fronte societario, perché oggi è in programma l’incontro tra Alessandro Franzosi, direttore finanziario di Fininvest, Leonardo Brivio, altro manager della holding e membro del Consiglio d’Amministrazione, e Bee Taechaubol, al cui fianco ci saranno i nuovi soci che affiancheranno la banca cinese CITIC. Dopo l’uscita di scena degli arabi dell’ADS Security, il broker thailandese ha composto una nuova cordata, che non dovrà però effettuare una nuova due diligence dei conti e che è intenzione ad accettare le condizioni poste dal patron Silvio Berlusconi per la cessione del 48% del club rossonero.

IL VERTICE – L’incontro, come riportato da Tuttosport, andrà in scena a Shenzhen e verterà sul piano d’investimento per spianare la strada verso il closing. Se gli incontri che ci saranno tra oggi e domani andranno per il verso giusto, gli studi legali delle due parti potranno cominciare la stesura definitiva dei contratti e Mr Bee potrebbe programmare il ritorno in Italia entro la fine di gennaio per costituire la società italiana che deterrà legalmente le quote, versando un accosto sostanzioso prima di firmare le ultime carte. Negli ultimi giorni, però, è emerso anche l’interesse di Alibaba, colosso dell’e-commerce cinese, ma va fatta chiarezza: si tratta di una trattativa differente rispetto a quella imbastita da Mr Bee e limitata alla crescita del fatturato rossonero in quell’area del mondo. Alibaba, dunque, non avrebbe interesse ad acquisire quote del Milan, su cui vigilano invece gli americani del fondo Madison, la cui proposta però è inferiore a quella di Taechaubol.