Connettiti con noi

News

Monza, Galliani: «Taglio stipendi? Bisogna ragionare su cifre diverse»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

galliani Monza milan

Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza, è intervenuto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport

Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza, è intervenuto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport. Ecco le sue parole sulla ripresa del campionato e sull’argomento de taglio stipendi:

«Non si possono stabilire percentuali valide per tutti, la maggior parte dei giocatori di C guadagna 26mila euro lordi, il più pagato della A duemila volte tanto. Quindi, bisogna ragionare su cifre diverse. Tornando a giocare le società manterrebbero le entrate dagli sponsor e dalle tv».

PORTE CHIUSE – «Certo che è triste, però è meglio di non giocare affatto, e magari scomparire. Non è questione di solidarietà, ma di realismo. Sarà un calcio un po’ più povero, perché il mondo lo sarà».

MILAN – «Resto un grande tifoso, felice se il club vince, triste se perde. Non ho consigli da dare e non sarebbe elegante farlo».

Advertisement