Napoli, ag. De Sanctis: “Doveroso convocarlo”

© foto www.imagephotoagency.it

Federico Pastorello, l’agente del portiere del Napoli Morgan De Sanctis e dell’attaccante del Villareal Giuseppe Rossi, ai microfoni di Radio CRC parla dell’attuale momento di forma dei suoi assistiti, entrambi in qualche modo legati tra loro: “De Sanctis e Rossi sono due persone a me vicine, perchè li seguo entrambi. Nella sfida che vedrà  coinvolto il Villareal e il Napoli non saprei per chi tifare! Morgan e Giuseppe sono due ragazzi che stanno facendo benissimo nelle rispettive squadre. Sono affezionato alle sorti del Napoli, ma mi aspetto una bella partita perchè entrambe le squadre praticano un buon calcio, offensivo. Il valore aggiunto del Villareal si concretizza sotto l’aspetto tecnico, nel Villareal appunto, si evince tecnica in tutti i reparti, ma l’agonismo e il fattore campo può essere importante più per il Napoli. Giuseppe Rossi fortunatamente è sempre convocato in Nazionale, anche se ultimamente trova sempre meno spazio – evidenzia napolimagazine.com – . Per quanto riguarda invece De Sanctis mi sembrerebbe doveroso convocarlo anche perchè nell’ambito di una scelta che coinvolge tre portieri sono dell’idea che un portiere d’esperienza sia necessario averlo in rosa, ma non perchè gli attuali portieri non siano bravi, ma perchè l’esperienza nel calcio serve. La strada è lunga, Morgan dimostra sempre partita dopo partita quanto vale e devo dire che non ne soffre di questa mancata convocazione, certo, per lui sarebbe un premio, sarebbe una consacrazione del suo mestiere però è contento del contratto con il Napoli. Dopo gli anni passati a Udine dove la città  ha un approccio al calcio completamente diverso perchè è una città  riservata e discreta, l’arrivo a Napoli ha colmato questo vuoto che c’era stato in termini di calore, affetto e riconoscenza. Ogni volta che ci sentiamo non perde occasione per apprezzare Napoli, si è creato un bel feeling tra lui e la città . Il campionato potrebbe dare un’immensa gioia ai tanti tifosi del Napoli perchè potrebbe permettere a questa squadra di entrare finalmente in Champions League, in più penso che se giocare l’Europa League determinerà  una perdita di energia che andrebbe ad incidere sulle partite di campionato, preferirei concentrarmi sul campionato e sull’obiettivo Champions”.