Napoli, Zuniga allontana la Juventus: «Qui mi trovo benissimo»

© foto www.imagephotoagency.it

L’esterno colombiano è intervenuto sulle voci di mercato circolate negli ultimi mesi.

CALCIOMERCATO NAPOLI JUVENTUS ZUNIGA – Mesi caldi ma silenziosi per Juan Camilo Zuniga, che ha lasciato parlare i media insistentemente sul suo futuro senza intervenire. Il rinnovo di contratto che latita con il Napoli e l’interesse della Juventus hanno caratterizzato questa finestra di calciomercato, ma quando manca poco alla sua conclusione ecco che l’esterno colombiano ha deciso di uscire allo scoperto: «E’ vero, non è facile leggere tutti i giorni il tuo nome sul giornale. Io però sto facendo di tutto per restare tranquillo, penso solo a giocare e a divertirmi, il resto lo lascio nelle mani di Dio. Io non ho mai detto che voglio lasciare Napoli. Anzi, le dico che io mi sento napoletano dentro, sono arrivato in questa città quattro anni fa e mi sono subito sentito a casa. E stato un feeling immediato tra me e Napoli. Qui mi trovo benissimo. Allora, se siamo in due a volere la stessa cosa dobbiamo solo cercare di trovare una soluzione. Io non credo che sia così difficile e sono molto fiducioso: penso che tutto si risolverà nel giro di pochi giorni. Interesse Juventus? Mi fa piacere e mi lusinga. Se la Juve e altre squadre importanti mi cercano significa che in questi anni al Napoli ho lavorato bene, ma io sono del Napoli e quindi per adesso non mi pongo il problema», ha dichiarato Zuniga ai microfoni de “La Gazzetta dello Sport” dalla zona mista dell’amichevole con la Serbia, che ha disputato con la fascia da capitano.

Zuniga ha poi parlato dei fischi dei tifosi del Napoli nell’amichevole con il Galatasaray, di Rafale Benitez e stilato la griglia per la corsa allo scudetto: «Ho sempre avuto un buon rapporto con i tifosi e non me la sono presa, se mi hanno fischiato avranno avuto i loro motivi. Per me era importante rispondere sul campo e credo di esserci riuscito, loro hanno capito e per questo mi hanno applaudito. Ogni volta che indosso la maglia del Napoli do l’anima, i tifosi lo sanno e non sarà un episodio isolato a rovinare il nostro rapporto. Come mi trovo con Benitez? Molto bene. A Mazzarri devo molto, è stato lui a lanciarmi, però Benitez mi ha fatto subito un’ottima impressione. Abbiamo perso Cavani, che è fortissimo e fa la differenza con i suoi gol, però abbiamo acquistato Higuain, che è anche lui un grande goleador. Sono sicuro che ci farà fare un grande campionato. La Juve è la favorita per quello che ha fatto in questi due anni, però in Italia non è così facile vincere tre volte di fila il titolo. Noi daremo battaglia e non siamo i soli: occhio anche alla Fiorentina, alla Roma e al Milan».

Al termine dell’intervista una tifosa gli si avvicina per un autografo: «E’ per mia figlia, ha paura che dopo Cavani vada via anche tu…». Risposta: «E perché dovrei andarmene? Tranquilla, dille che io sto bene al Napoli».