Palermo, Acquah: “Voglio crescere e diventare importante qui”

© foto www.imagephotoagency.it

Fresco del rinnovo del contratto arrivato in mattinata, il centrocampsta del Palermo Afriyie Acquah ha espresso al sito ufficiale rosanero tutte le proprie emozioni: “Indossare ad appena 19 anni la maglia di un club importante come il Palermo è un’emozione unica – si legge su ilpalermocalcio.it -. uando, a luglio, sono partito in ritiro con la prima squadra, pensavo fosse impossibile esordire in serie A già  in questa stagione. Sono una persona molto determinata e ambiziosa, ma allo stesso tempo capivo quanto sarebbe stato difficile trovare spazio. Ho ancora così tanto da imparare. Eppure negli ultimi mesi sono riuscito a coronare questo sogno. Domenica ho avvertito sensazioni incredibili: sapere di dover giocare dal primo minuto mi ha caricato tanto e di questo ringrazio i compagni ed il mister che mi hanno trasmesso tranquillità . Tutti mi hanno chiesto di rimanere sereno e di giocare come sapevo. Sono abbastanza soddisfatto, ma posso dare di più e migliorare. Purtroppo il Cesena ha pareggiato e non è stata la domenica perfetta. Io, però, questa partita la porterò per sempre dentro di me. Adesso leggo che sono al centro di voci di mercato. A me non interessa nulla. Ho appena rinnovato con il Palermo e qui voglio crescere e diventare importante. Giorno dopo giorno. Ringrazio il Presidente Zamparini che mi ha dato questa opportunità . La sua attenzione nei confronti dei giovani è straordinaria e questa società  mette tutti nelle condizioni migliori per lavorare. Adesso penso soltanto a diventare un giocatore importante per il Palermo seguendo anche i consigli del mister e dei miei compagni che possono aiutare a migliorarmi. I miei modelli? Migliaccio: è uno dei più forti nel suo ruolo. Un po’ come lo juventino Sissoko”.