Ekdal contro Zamparini: «Tutti sanno che persona è»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex Cagliari non ha gradito la decisione del presidente del Palermo

«In 20 anni di carriera non mi è mai capitata una cosa del genere». Lars Richt, team manager della Svezia, si scaglia contro Maurizio Zamparini, che nelle scorse ore ha ‘impedito’ a Quaison e Hilijemark di partire con la Nazionale, nonostante il ct Hamren li avesse chiamati per la gara contro la Moldova, fondamentale per la conquista dei playoff verso Euro 2016, in seguito agli infortuni di Berg e Durmaz.

L’AFFONDO – In realtà, il presidente del Palermo ha agito in maniera legittima, ottenendo l’autorizzazione della Uefa a trattenere i due calciatori. A condannare la scelta di Zamparini ci ha pensato Albin Ekdal, vecchia conoscenza del calcio italiano (in estate il Cagliari lo ha ceduto all’Amburgo): «I due ragazzi sarebbero partiti immediatamente per raggiungerci. Non capisco il comportamento del Palermo, un gesto egoista che penalizza i giocatori. Non sono sorpreso, d’altronde in Italia tutti sanno che persona è Zamparini» ha dichiarato il centrocampista svedese in mattinata.