Parma, Paloschi: “Ecco il perchà© dei miei problemi fisici…”

© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante del Parma, Alberto Paloschi, intervistato da la Gazzetta dello Sport, ha raccontato il perchè della sua stagione difficile, costellata da diversi infortuni e problemi fisici di varia natura, ma che non hanno abbattuto il giovane attaccante di scuola Milan. Paloschi racconta anche il perchè della natura di questi problemi: “Ho preso 5 cm in un anno, adesso sono alto 183 e la crescita improvvisa ha generato i problemi muscolari. Poi ho fatto gli esami per le intolleranze alimentari, ho tolto i denti del giudizio e preso l’impronta per il bite che userò per allenarmi e giocare. Insomma, più di così non potevo fare. Ed entro la fine di aprile dovrei giocare”.

Paloschi, grande amico di Balotelli, non ha perso tempo per parlare del compagno: “Ci sentiamo al telefono. Mario non merita un trattamento così: è un ragazzo disponibile, generoso, scherzoso. Magari alcuni atteggiamenti fanno pensare il contrario, ma è buono. E forte. Poi, ovviamente, commette degli errori. Ma chi non li commette? L’importante è capirli e non ripeterli. E a me non piacciono quelli che vogliono sembrare degli angeli a tutti i costi”.

Infine, un commento sul suo futuro: “Non lo so. Io ho bisogno di giocare e vorrei finire in doppia cifra. A Parma c’è un ambiente splendido, con tanti giovani e la voglia di fissare obiettivi ambiziosi. Però il Milan è sempre il Milan”.