Portsmouth, offerto Belhadj alla Roma

© foto www.imagephotoagency.it

Primi movimenti, sondaggi, contatti e abboccamenti. La Roma lavora sul mercato a fari spenti e in silenzio. In attesa di conoscere con esattezza il budget da investire, le idee e i pensieri non mancano. Ci sono dei contratti da rinnovare, un paio di giocatori da riscattare e qualcun altro da sistemare. Pasqua sarà  un po’ il crocevia di tutte le situazioni in sospeso o in divenire. Una di queste riguarda Luca Toni. Subito dopo le festività  pasquali Tullio Tinti, il procuratore dell’attaccante, sarà  a Roma. Non c’è ancora un appuntamento fissato con Daniele Pradè, ma sicuramente i due si incontreranno, parleranno, decideranno la strategia da seguire e affronterranno l’argomento ingaggio. Dopo, una volta delineate le volontà  del giocatore e della Roma, sarà  il turno del Bayern Monaco. Bayern Monaco che potrebbe approfittare dell’occasione per chiedere informazioni su Mirko Vucinic. Il montenegrino è uno dei nomi in cima alla lista di Van Gaal. E lo sarebbe ancora di più nel caso in cui Ribery dovesse lasciare la Baviera. La Roma, comunque, lo valuta non meno di 25-28 milioni. A breve, sempre nel corso di questo mese, Roma e Inter dovrebbero iniziare a discutere di Burdisso. Dopo Pasqua, in ordine cronologico, si attendono novità  (e fumate bianche) anche per i rinnovi di Julio Sergio (triennale sulla base di un milione a stagione), Taddei e Cassetti. Un nome che è stato offerto è Belhadj del Portsmouth: prezzo 7 milioni. Troppi. La crisi finanziaria Ã?«PompeyÃ?», se non si concretizzeranno gli interessamenti di Cska e Spartak Mosca, potrebbe cambiare le carte in tavola. Primi sondaggi, da parte di quattro club inglesi, per Doni.

Fonte: Il Tempo