Real, Ronaldo: “Firmerei per dieci anni qui, su Mourinho…”

© foto www.imagephotoagency.it

Cristiano Ronaldo, presente a “El Partido de las 12” organizzato da Cadena COPE, ha rilasciato alcune dichiarazioni chiare riguardo al suo futuro e le voci che lo volevano nel mirino di un’offerta milionaria da parte del Manchester City, spazzando via ogni dubbio sul suo futuro al Bernabeu: “Ad oggi, firmerei per altri dieci anni col Real Madrid. Non mi vedo via dal Real Madrid, qui sono molto felice, sto in maniera fenomenale. Se fosse per il denaro, potrei avere il doppio di quello che guadagno, ma per me vale di più il lato sportivo. Se oggi il presidente mi chiede di rinnovare per dieci anni, lo farei, non aspetterei manco fino a domani. Abbiamo il potenziale per vincere di più, ma ci manca qualcosa per via degli arbitri. Non vogliamo lamentarci però, ma sapete tutti quello che è successo nella Liga ed in Champions. La “Decima”? Non mi ossessiona, ma vorrei vincerla, molto. Non possiamo vivere però con l’ossessione di vincere, non è una buona cosa. Abbiamo un buon allenatore e una squadra forte, prima o poi tutto arriva”.

Parlando di Mourinho: “E’ il numero uno, sa come tirare fuori il meglio dalla squadra e sa far vincere un gruppo. Faremo una grande seconda stagione con lui qui a Madrid. Mourinho sa meglio di noi dove dobbiamo migliorare e dobbiamo lavorare come chiede il mister. Mourinho è il migliore, lo ha dimostrato nei campionati dove ha allenato”.

Sulla sua stagione fatta da 54 gol complessivi: “Avrei preferito segnarne la metà , ma vincere Liga o Champions, ma certamente mi fa molto piacere a livello individuale, penso sia la mia migliore stagione”.

Sul dualismo che c’è con Messi: “E’ un giocatore molto forte che mi piace molto, ma non mi paragono con lui. Io devo paragonarmi solo a me stesso e col resto della squadra”.

Sui possibli nuovi acquisti: “Kun e Neymar sono due grandi giocatori e Coentrao può essere il miglior giocatore portoghese del momento, ma gioca in Portogallo. Fabio sarebbe un grande acquisto, è un bravo ragazzo e molto ambizioso, corre molto, è molto forte”. Sugli arrivi di Sahin, Altintop e Callejon: “Ne parleremo di più quando arrivano qui, troveranno il nostro appoggio. Callejon conosce bene la Liga ed ha giocato nella cantera del Madrid. Sahin e Altintop si troveranno bene con Ozil”. Sul riscatto di Adebayor: “Vorrei rimanesse, mi sono trovato molto bene con lui. E’ un calciatore molto forte e un buon compagno, è utile anche nello spogliatoio. E’ come Marcelo, trasmette allegria ed energia positiva”.