Connettiti con noi

Hanno Detto

Bagni: «Roma-Napoli sono squadre capolavoro»

Pubblicato

su

bagni

Salvatore Bagni ha giocato nel Napoli e contro la Roma si rese protagonista di un gesto polemico il 25 ottobre del 1987. A tanti anni di distanza e con l’esperienza di chi ha visto molto calcio, ha presentato sul Corriere dello Sport la sfida di domenica sera.

ROMA SENZA DYBALA E WIJNALDUM – «Ma non penso abbia l’organico per essere inserita tra quelle che dovrebbero/dovranno giocare lo scudetto. Se Mourinho la riporterà in Champions, sarà giusto preparargli un Monumento. Già ne meriterebbe uno, per quello che ha realizzato nella sua prima stagione: la Conference è un successo che ti dà la possibilità di continuare a vincere. E poi lui ha rigenerato un ambiente. Ha sollevato, come fece a Milano, il club dalle responsabilità, assumendosele in prima persona».

NAPOLI –  «Spalletti ha quello che diventerà uno dei più grandi esterni del mondo, e parlo ovviamente di Kvara, e un centravanti, Osimhen, che già vale sui cento milioni, forse di più, e ancora non si è visto. Poi aggiunga lei chi vuole da quell’organico, per dare enfasi al giudizio: Zielinski, Anguissa, Raspadori».

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.