Ronaldo via dal Real, anzi no: la situazione

cristiano ronaldo real madrid
© foto www.imagephotoagency.it

Cristiano Ronaldo – Real Madrid, il matrimonio non è finito: in Spagna si dà già per certa la permanenza del portoghese nella capitale

La bomba di mercato lanciata dal quotidiano portoghese A Bola nei giorni scorsi, secondo cui Cristiano Ronaldo avrebbe deciso di lasciare il Real Madrid a causa dei suoi problemi con il fisco spagnolo, aveva destabilizzato tutto l’ambiente non solo madrileno, ma europeo in generale: sembrava infatti che l’asso portoghese dovesse restare nella capitale spagnola fino al termine della propria carriera, mentre questa clamorosa rivelazione sembrava aver aperto la via ad un trasferimento a Parigi, o ad un ritorno a Manchester. Sembrava, perché, secondo quanto riporta Premium Sport, l’emergenza sarebbe destinata a rientrare. La trattativa sarebbe in effetti complicata, dato anche il valore del giocatore, da poco ribadito da Florentino Perez – 1 miliardo, pari alla clausola rescissoria -, e il Manchester United, una delle pochissime squadre in grado di potersi permettere l’attaccante, sembrerebbe aver rinunciato all’ipotesi di riportare CR7 ad Old Trafford per il veto posto da Mourinho, allergico alle primedonne nello spogliatoio. Resterebbe allora solo il Psg, ma la sensazione, riportata anche dalle principali testate giornalistiche spagnole come As e Marca, è che il Real e Ronaldo, dopo la Confederations Cup, si siederanno attorno ad un tavolo e troveranno la giusta soluzione per andare avanti insieme. Le vie del calciomercato, poi, è pur vero che sono infinite, ma sembra che il caso sia, almeno ufficiosamente, rientrato.