Sampdoria, Zenga rispolvera Palombo | Repubblica

© foto www.imagephotoagency.it

Il capitano blucerchiato torna titolare

L’età che avanza – 34 anni appena compiuti -, qualche dolorino alla schiena e la concorrenza che aumenta, anche e soprattutto qualitativamente (Soriano spostato in mediana, Barreto acquistato in estate): Angelo Palombo è finito ai margini della Sampdoria, in quella che è la sua 14esima stagione a Marassi.

TITOLARE – Come riferisce ‘La Repubblica – ed. Genova’, nella mezz’ora giocata contro l’Inter il capitano blucerchiato si è ben comportato, nonostante qualche mugugno da parte del pubblico al suo ingresso in campo. Per Palombo, quest’anno, una sola presenza da titolare, non convincente: al San Paolo, contro il Napoli. Poi tanta panchina, forse troppa. La sua importanza all’interno dello spogliatoio è nota: Cassano, il giorno della presentazione, ha ribadito che di leader ce n’è uno ed è Palombo. Quella bandiera, domenica, tornerà a sventolare: contro il Frosinone, Fernando è squalificato e, dunque, lascerà il posto al capitano. Pronto a riprendersi la sua Samp, ad oltre un mese di distanza: Zenga punta forte su di lui.