Serie A, 6^ giornata: Fiorentina – Parma, pagelle

© foto www.imagephotoagency.it

Vargas entra e cambia la partita: per noi è il migliore!

FIORENTINA PARMA SERIE A PAGELLE – Allo Stadio Artemio Franchi di Firenze, questa sera alle ore 20.45 andrà in scena la gara tra Fiorentina e Parma, valevole per la sesta giornata del campionato di Serie A 2013/2014. Di seguito vi proponiamo le Pagelle fornite dalla nostra Redazione di CalcioNews24.com.

FIORENTINA

Neto 4.5 – Nel primo tempo compie buoni interventi, ma alla fine sbaglia un’uscita che costa caro, carissimo per i viola.

Gonzalo 6.5 – E’ il più convincente dell’intera retrovia grazie alla sua dote aerea che gli permette di arrivare sempre primo sulla palla, come nell’occasione del gol.

Alonso 5 – Forse è la timidezza, forse l’inesperienza, resta il fatto che questa sera sbaglia atteggiamento subendo la rapidità di Biabiany.

Roncaglia 6 – Talvolta si propone in avanti riuscendo comunque a difendere discretamente. Cuadrado 5.5 – Non ancora al meglio della condizione sbaglia qualcosina di troppo. 

Pizarro 6 – Tiene a bada il nervosismo riuscendo a giocare una gara sufficiente.

Aquilani 5.5 – Resta un po’ in ombra senza rendersi protagonista nella manovra viola

Savic 6 – Attento e misurato sbaglia poco e nulla

Joaquin 5.5 – Si propone con audacia, ma talvolta risulta confusionario nell’impostare il gioco.

Borja Valero 6 – Sbaglia qualche passaggio e questa è una notizia, per il resto però riesce bene nell’inserimento.

Wolski 5 – Poco incisivo, subisce la stazza dei difensori avversari. Vargas 7.5 – E’ un Vargas tirato a lucido quello che si rivede dopo mesi e mesi al Franchi. Impressione per la sua voglia di fare e la sua espolisività. Poi il gol e il Franchi osanna il suo ritorno.

Rossi 6 – Resta in campo solo 30′ nei quali non demerita ma non lascia nemmeno il segno. Rebic 5.5 – Sgomita, fa il lavoro sporco non riuscendo ad essere incisivo. 

All. Montella 6 – Nel primo tempo la squadra è impacciata, ma nella ripresa la musica cambia grazie soprattutto alle sue scelte nei cambi.

PARMA:

Mirante 6.5 – Nel primo tempo si limita al lavoro di ordinaria amministrazione, nella ripresa compie un autentico miracolo su Alonso

Cassani 5.5 – Non riesce a tenere a bada uno scatenato Vargas che riesce sempre a prendergli il tempo. Okaka sv

Gargano 6.5- Nel primo tempo trova il gol con una deviazione vincente, tutte le palle passano dai suoi piedi: è il fulcro del gioco ducale

Lucarelli  6.5 – Sempre attento ed ordinato, con lui non si passa.

Biabiany 6.5 – Autentica spina nel fianco, con le sue accelerazioni si rivela letale per Alonso.

Parolo 6 – Prova senza infamia e senza lode per il centrocampista crociato.

Gobbi 6 – Subisce la rapidità di Joaquin, spesso facendosi dribblare, poi però il gol gli permette di strappare la sufficienza.

Palladino 6.5 – Schierato a sorpresa Donadoni lui risponde con un’ottima prova dimostrando di esser dotato di buona tecnica ed intelligenza tattica. Sansone 5 – Rimane in ombra e non riesce a dare il suo apporto.

Felipe 5.5 – Spesso si fa prendere il tempo dagli attaccanti viola che risultano più rapidi.

Marchionni 5.5 – Subisce la pressione dei centrocampisti viola non riuscendo mai ad impostare il gioco

Cassano 6 – Quando tocca palla non è mai banale, gioca per la squadra e si mette a disposizione dei compagni. Altruista.

All. Donadoni 6.5 – Nel primo tempo la sua squadra è messa molto bene in campo, e dimostra di non mollare mai.