Serie A, il Cts non cambia idea: no alla quarantena ridotta

Coronavirus FIGC
© foto www.imagephotoagency.it

Il Comitato tecnico-scientifico non concede ai club di Serie A la possibilità di ridurre il periodo di quarantena

Il Comitato tecnico-scientifico ha ribadito la propria posizione in merito alla quarantena di una settimana che i club di Serie A hanno chiesto in caso di nuovi positivi durante la ripresa di allenamenti e campionato.

Nulla da fare. Per il Cts non è possibile ridurre il periodo di isolamento obbligatorio, facendo così un’eccezione per agevolare lo svolgimento della stagione 2019/20.