Spagna, Piqué: «Non ho mai offeso la Nazionale»

© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore risponde ai fischi e spera di risolvere tutto

Il rapporto di Gerrard Piqué con la Nazionale spagnola, e in particolare coi tifosi della Roja, da tempo non idilliaco ed il difensore del Barcellona ha ricevuto fischi anche in occasione della sfida contro il Lussemburgo, andata in scena ieri. Lo stesso Piqué, visto da alcuni tifosi come poco dedito alla causa della Spagna, ha voluto rispondere alle critiche ricevute ed ha voluto dunque difendersi.

SITUAZIONE DA RISOLVERE – Questo quanto dichiarato da Piqué, riportato da AS: «I fischi? Dovete chiedere al pubblico, a me piace parlare solo di quello che faccio sul campo. Mi piacerebbe risolvere questa situazione dei fischi ma dipende dai tifosi. Io darò tutto per fare il mio lavoro, a me sembra di essermi spiegato tante volte e nessuno dovrebbe dubitare, a questo punto, dl mio impegno. Sono in Nazionale da quando ho 16 anni e la gente può vedere tutto quello che ho dichiarato fin da quando ero un ragazzino: nessuno troverà niente di negativo contro la Nazionale».