Connettiti con noi

News

Tardelli attacca: «I calciatori dovevano contare di più»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

tardelli

Marco Tardelli commenta duramente la gestione del calcio italiano e sferra un nuovo attacco all’AIC

Marco Tardelli criticato la gestione del calcio italiano durante l’emergenza Coronavirus: «In Germania si sono riuniti e hanno trovato l’accordo su tutto, prima di confrontarsi col governo. Da noi i presidenti hanno trovato un punto comune solo sulla salvaguardia dei milioni per i diritti tv. Il protocollo? Difficile che quello della A possa valere anche per la C e poi ci sono altri punti oscuri».

«Che succede in caso di contagio? Chi deve fare la quarantena fiduciaria e soprattutto dove? I giocatori dovevano contare di più, invece si sono seduti al tavolo per ultimi. Poi gli stipendi congelati, in alcuni casi in maniera unilaterale. Non capisco perché l’AIC abbia scelto una posizione defilata su questo contenzioso», ha concluso Tardelli ai microfoni di Repubblica.

Advertisement